ULTIME NOTIZIE

aprile 05, 2016

“POETRY – 21 words for…


EVENTO: “POETRY – 21 words for…”
GIORNO D'INIZIO: 2016-04-12
GIORNO FINALE: 2016-04-17
DALLE: 10:00
ALLE:
INDIRIZZO: Logotel, via privata Giovanni Ventura 15, Milano
QUARTIERE: Ventura - Lambrate
DESCRIZIONE EVENTO: Una riflessione sulla dimensione poetica dei progetti in scena nel cuore del Ventura Lambrate District, una mostra con 21 designer internazionali realizzata da Logotel presso i suoi spazi in via Ventura 15, dal 12 al 17 aprile. Che cosa accade quando la poesia incontra il design? Si può interrogare il futuro attraverso le emozioni? Ci sono progetti che portano con sé la leggerezza di un Haiku? E la forza straniante di un détournement? A fronte della complessità del contemporaneo, il design tende a circondarci di sicurezza e comfort. Produce uniformità rassicurante e aspettative stabili. Paesaggi, ambienti, comportamenti, oggetti democratici e funzionali che alimentano il desiderio ma non sempre ci sorprendono, in termini di emozione. La mostra “Poetry – 21 words for…” è prodotta dalla service design company Logotel, con la curatela scientifica di Susanna Legrenzi e Stefano Maffei, Project & Content Manager è Cristina Favini, Strategist e Manager of Design di Logotel. Poetry è una raccolta di progetti che portano con sé l’intensità della poesia. Poesia, dal greco ποίησις, poiesis, alla lettera “creazione”, come percezione e manifestazione del sensibile, che nasce prima della scrittura per diventare, con le sue licenze poetiche, alta o popolare, epigramma, favola, canzone, burla, sonetto, ballata... Dalla “A” di Ambient alla “Z” di Zeitgeist la mostra, organizzata come un nuovo sillabario, è un invito a vedere, parlare, costruire, agire a partire dall’emozione. Tutti i progetti selezionati, realizzati da 21 designer provenienti da ogni parte del mondo, aprono nuovi scenari di riflessione, tra espressioni casuali e non casuali, spiazzamenti simbolici o materiali, versi liberi e accapo, a seconda della presenza/assenza di metro. Tutti i progetti raccolti indicano come senza poesia non esista progetto in grado di usare o provocare spiazzamento, détournement