ULTIME NOTIZIE

giugno 16, 2016

I vincitori del Compasso d’Oro 2016


Tratto da: iInterni Magazine

Consegnati a Milano, a Palazzo Isimbardi, i premi ai vincitori dell’edizione 2016 del Compasso d’Oro ADI.

Istituito nel 1954, il Premio Compasso d’Oro ADI è il più antico ma soprattutto il più autorevole premio mondiale di design.

 

13 i premi Compasso d’Oro

cui si aggiungono: 56 Menzioni d’onore, 3 premi e 9 attestati per la Targa Giovani, 12 premi Compasso d’Oro alla carriera, di cui 9 assegnati a designer e imprenditori italiani, 3 a designer internazionali.

 

 

Premi Compasso d’Oro a:

 

-5MM, design Giampiero Castagnoli, Marco Fagioli, Emanuel Gargano. Treemme Rubinetterie.

 

-Ascent, design Daniel Rybakken. Luceplan.

 

-Auditorium Giovanni Arvedi, design Giorgio Palù e Michele Bianchi. Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini.

 

-Design as a Development tool, design di Giulio Vinaccia e Valerio Vinaccia. UNIDO – United Nations Industrial Development Organisation.

 

-Ferrari – FXX K, design Flavio Manzoni – Ferrari Design con Werner Gruber – Ferrari Design. Ferrari.

 

-FlaP, design Alberto Meda e Francesco Meda. Caimi Brevetti.

 

-Lucetta, design Emanuele Pizzolorusso. Palomar.

 

-Monokini, design Francesco Paszkowski Design (exterior), Alberto Mancini Design (interior), Baglietto (naval architecture). Baglietto.

 

-OK, design Konstantin Grcic. Flos.

 

-Omnia, design Technogym Design Center. Technogym.

 

-Ossidiana, design Mario Trimarchi. Alessi.

 

-Twin Gate, design R&D Gravel con Maurizio Gallo. Grivel.

 

-Vela, design Lievore Altherr Molina. Tecno.

 

 

Questa edizione del Compasso d’Oro offre inoltre agli appassionati di design e ai professionisti del settore, insieme alla mostra, due convegni su temi fondamentali per il futuro del design italiano.

 

Mostra

Palazzo Isimbardi,

via Vivaio 1, Milano

 

Convegno

Il Giurì del design ADI

Uno strumento rapido ed efficace per la tutela del design

21 giugno, ore 9-13

Palazzo Isimbardi, Sala degli Affreschi

 

Convegno

Pensiero e azione

Cultura, organizzazione ed economia del design

24 giugno, ore 10-13.30

Palazzo Mezzanotte, Parterre

piazza degli Affari 6, Milano

 

 

 

 

 

premio CdO Treemme Rubinetterie: 5MM, design Ocostudio e Giampiero Castagnoli, per l'eccellente risultato che trasmette la convergenza tra soluzioni tecnologiche e linguaggio formale e innovativo Luceplan: Ascent design Daniel Rybakken​, per la semplicità della bellezza di un gesto che calibra l'intensità e l'ampiezza della ​luce."​ Auditorium Giovanni Arvedi, design di Giorgio Palù e Michele Bianchi. Fondazione Giovanni Arvedi e Luciana Buschini. 1° Compasso d'Oro alla categoria Social design consegnato a Giulio e Valerio Vinaccia, insieme a UNIDO (United Nations Industrial Development Organization), premiati per la metodologia di progetto Design as a development tool Ferrari - FXX K, design di Flavio Manzoni – Ferrari Design con Werner Gruber - Ferrari Design. Ferrari. FlaP, design di Alberto Meda e Francesco Meda. Caimi Brevetti. Lucetta, design Emanuele Pizzolorusso. Palomar. OK, design Konstantin Grcic. Flos. Omnia, design Technogym Design Center. Technogym. Alessi: Caffettiera espresso Ossidiana, design Mario Trimarchi per tradizione e innovazione in un oggetto tipicamente italiano che sembrava immutabile Twin Gate, design R&D Gravel con Maurizio Gallo. Grivel. Tecno: famiglia di sedute Vela, design Lievore Altherr Molina, per una ricerca che risulta in un prodotto elegante, leggero, tecnologico e solido integrando in modo brillante ergonomia ed estetica Premiazione Compasso D'Oro 2016

The post I vincitori del Compasso d’Oro 2016 appeared first on Interni Magazine.