ULTIME NOTIZIE

luglio 21, 2016

Il nuovo Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato


Tratto da: iInterni Magazine

Cresce l’attesa per l’apertura del nuovo Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato, per il prossimo 16 ottobre 2016, dopo il completamento dell’avveniristico ampliamento a forma di navicella spaziale dell’architetto di stanza a Rotterdam Maurice Nio e la riqualificazione dell’edificio originario di Italo Gamberini.

Il Centro Pecci sarà infatti l’unica istituzione pubblica dedicata all’arte contemporanea in Italia, e una tra le poche in Europa, a inaugurare un nuovo edificio nel decennio 2010-2020.

Il nuovo centro, oltre a spazi espositivi più che raddoppiati, avrà a disposizione anche l’archivio e la biblioteca specializzata, che conta un patrimonio di oltre 50 mila volumi, il teatro all’aperto, un cinema/auditorium, uno spazio performativo all’interno delle gallerie, un bookshop, un ristorante, un pub/bistrot. Sarà un luogo non solo espositivo, ma il più versatile e trasformabile possibile, basato sulla sperimentazione e la ricerca.

Schermata 2016-07-20 a 11.59.09 Schermata 2016-07-20 a 11.59.19 Schermata 2016-07-20 a 11.59.28 Schermata 2016-07-20 a 11.59.51 Schermata 2016-07-20 a 12.00.00 Schermata 2016-07-20 a 11.59.41 Schermata 2016-07-20 a 12.00.09 Schermata 2016-07-20 a 12.00.20

The post Il nuovo Centro per l’arte contemporanea Luigi Pecci di Prato appeared first on Interni Magazine.



Main Sponsor