ULTIME NOTIZIE

luglio 27, 2016

Premio Henraux 2016


Tratto da: iInterni Magazine

Giunto alla sua terza edizione, il Premio Internazionale di Scultura Fondazione Henraux è nato con l’intento di onorare attraverso progetti culturali e scientifici la tradizione della lavorazione del marmo negli ambiti della scultura e del design, dell’architettura e della decorazione.

L’opera vincitrice dell’edizione 2016 (cui hanno partecipato 79 artisti provenienti da ogni parte del mondo) è Moby Dick (Vertebra), di Daniele Guidugli, composta da cinque vertebre di balena che formano un’installazione monumentale.

“Ho immaginato che il bianco statuario e Moby Dick fossero la stessa cosa” spiega Guidugli “Come in Melville, l’uomo è sempre a caccia del bianco, del suo bianco. Noi scultori, pur nella drammaticità, a volte, di questa ‘caccia’, cerchiamo il bianco sempre più bianco, perfetto e candido. È l’oro con cui desideriamo plasmare le nostre creazioni, quel materiale prezioso che le fa risaltare come nessun altro”.

Al secondo posto Il canotto, di Kim de Ruysscher, blocco di 27 tonnellate un oggetto di plastica che si ‘incarna’ nel marmo; terzo posto per Newave di Mat Chivers, blocco di marmo bicolore che rappresenta un’onda spezzata o la cristallizzazione dell’onda che si frange chiudendo il suo ciclo a riva.

I tre progetti vincitori, insieme ad altre sculture realizzate dai giovani artisti nelle edizioni precedenti, saranno esposte fino al 30 luglio presso gli storici stabilimenti Henraux in via Deposito 269 a Querceta (Lucca).

I tre finalisti: Kim De Ruysscher, Daniele Guidugli, Mat Chivers. Daniele Guidugli, Moby Dick (Vertebra). Daniele Guidugli Kim De Ruysscher, Il Canotto. Kim De Ruysscher. Mat Chivers, Newave. Mat Chivers.

The post Premio Henraux 2016 appeared first on Interni Magazine.



Main Sponsor