ULTIME NOTIZIE

settembre 09, 2016

Una casa di luce e relax


Tratto da: iInterni Magazine

Bartoli Design ha progettato un nuovo appartamento nel cuore della Brianza: un intervento di ristrutturazione radicale per dar vita una soluzione abitativa di 210 mq confortevole e di design, dove trovano collocazione anche pezzi di arredo storici della famiglia.

 

Appassionati di design e amanti della vita sportiva, la coppia cercava una casa luminosa, per contribuire al benessere della famiglia.

Il progetto di Bartoli Design ha disegnato una nuova configurazione dell’appartamento in zone aperte una sull’altra.

 

A cavallo tra zona giorno e zona notte, è stato costruito il nuovo soppalco: un’ovattata area relax per i figli che si apre in continuità visiva sul soggiorno e arredata con le iconiche sedute in velluto Michetta, design Gaetano Pesce per Meritalia.

Dall’alto del soppalco si legge la sagoma a losanghe del tappeto in lana del soggiorno, disegnato da Bartoli Design e realizzato appositamente da Kasthall, al centro del quale è posizionato un divano multifacciale.

Sotto alla scala in lamiera bianca del soppalco, i patern grafici dei tavolini Colour Wood in legno tinto di Karimoku dialogano con le geometrie del pavimento in parquet.

 

Il living si apre sullo studio e sulla zona pranzo: lo spazio è articolato e suddiviso grazie a contenitori bianchi a parallelepipedo. Pezzi di design anni ’50 – come la scrivania Cavalleto e la poltroncina Luisa di Franco Albini – e antichi – come il tavolo proveniente dall’Inghilterra – convivono con prodotti di design contemporaneo di Bonaldo, LaurameroniBocci.

La cucina, realizzata su disegno in Kerlite bianca e pietra lavica smaltata turchese, si connota per un classico tavolo disegnato da Eero Saarinen, sedie in rovere di Karimoku e la lampada a sospensione Ducale in vetro sofato di Artemide.

 

La zona notte dei figli è arredata con armadi su disegno caratterizzati da prese per arrampicata sportiva utilizzate come maniglie e con pezzi di design di Kristalia e Sagsa.

Per la camera padronale è stato progettato un armadio con nicchia in ottone brunito e schienale in tessuto arancio, un disegno del 1913 di Josef Hofmann che fa da fondale visivo quando si entra nell’appartamento ancora prima che in camera.

Nel bagno, collegato alla camera, lavabo sospeso in Corian di antoniolupi, sanitari Flaminia e radiatore Antrax It.

 

Molti divisori sono realizzati come elementi di arredo su disegno dei progettisti.

 

Il colore bianco, abbinato ai  domina, declinato in una palette di sfumature e trattamenti sofisticati.

 

 

Schermata 2016-09-05 a 13.36.32 Schermata 2016-09-05 a 13.38.05 Schermata 2016-09-05 a 13.36.56 Schermata 2016-09-05 a 13.36.50 Schermata 2016-09-05 a 13.36.44 Schermata 2016-09-05 a 13.36.39 Schermata 2016-09-05 a 13.36.27 Schermata 2016-09-05 a 13.36.21

The post Una casa di luce e relax appeared first on Interni Magazine.