ULTIME NOTIZIE

ottobre 21, 2016

Cucina a mente libera


Tratto da: iInterni Magazine

Opera cucine nasce dai concetti di artigianalità e qualità, coniugati a design made in italyLa nuova realtà si caratterizza per la possibilità di realizzare cucine su progetto del cliente.
Opera è stata creata da Claudio Ferri – con già esperienza nel settore cucina e che negli ultimi 6 anni ha investito il suo tempo e le sue conoscenze per studiare le tendenze future del mercato dell’arredo – e da Gianluca Marsili e dalla sua famiglia, titolari di A1 Arredamentifalegnameria artigianale che realizza arredi su misura per il settore contract e che ha messo a disposizione il proprio know how nella lavorazione di ogni tipologia di materiali di alta qualità – legno, vetro, metallo, tessuti – per realizzare cucine componibili.
Cucine su misura di alta qualità, realizzate con la manualità di maestri falegnami che detengono “i segreti del costruire” imparati nelle botteghe artigiane, zoccolo portante della storia e della cultura italiane. Fornitori quasi a km zero, quindi a basso impatto ambientale.
‘Cucine a mente libera’ con innovazioni di prodotto, di processo e di servizio.
Una selezionata rete vendita di alto livello in Italia e all’estero che garantirà esperti progettisti, capaci di creare una cucina concepita con materiali e finiture completamente personalizzati dal cliente, senza dover attingere da magazzini esistenti in azienda.
Il cliente potrà scegliere liberamente il modello, le essenze, le finiture e le dimensioni della cucina e il progettista, basandosi su un semplice catalogo listino di base che farà da supporto, potrà progettare e preventivare una cucina su misura, sia in termini di configurazione che di materiali, con la possibilità di essere assistito online dai tecnici dell’azienda, non vincolando in alcun modo.
Libertà progettuale assoluta, possibile grazie ad una struttura aziendale flessibile e a una forte simbiosi con il distretto di Pesaro. Il “fatto in Italia” in un territorio dove l’arte e la cultura del bello e del “ben fatto” sono importanti e costituiscono il substrato culturale.
Opera cucine vuole essere una struttura industriale (come potenzialità produttiva, precisione nella gestione dell’intera commessa dall’inizio alla fine, organizzazione della produzione, certificazione del prodotto) con cuore e testa artigianale (passione, tenacia, conoscenza, elasticità).

 

Schermata 2016-10-21 a 15.01.29 image003 image002 Schermata 2016-10-21 a 15.01.37 Schermata 2016-10-21 a 15.01.54 image004

The post Cucina a mente libera appeared first on Interni Magazine.