ULTIME NOTIZIE

gennaio 30, 2017

Studiozero-Vetro, gioielli unici e “Made in Italy”: il vetro di Murano prende forma grazie a Caterina Zucchi [Intervista]

Studiozero-Vetro, eccellenza ed innovazione “Made in Italy” Quest’oggi torniamo a dare spazio alle eccellenze del “Made in Italy” con Studiozero-Vetro, un laboratorio/showroom dedicato alla lavorazione artigianale del vetro di Murano ed ideato dalla designer Caterina Zucchi. Abbiamo quindi intervistato quest’ultima per farci raccontare da dov’è nata la sua passione per il vetro che l’ha portata ad essere nominata “Maestro Artigiano” dalla Regione Toscana nonché ottenere numerosi riconoscimenti. Ecco allora cosa ci ha raccontato di Studiozero-Vetro la designer e artista Caterina Zucchi…

Ciao Caterina. Parlaci un po’ di te: chi sei e com’è nato in te l’amore per il vetro?

Sono una ricercatrice di forme, curiosa e visionaria. Non ho mai lasciato in disparte la mia natura creativa, ma ho sempre cercato di alimentarla. Non è stato semplice calarsi completamente nel mondo artistico, ma trovata la strada il percorso ha preso forma e le esperienze poco a poco si sono legate tra di loro, una dopo l’altra. Incontro il vetro per caso nel 2000, nel 2001 inizio il mio programma di studio presso l’istituto Vetroricerca Glass&Modern di Bolzano che prosegue con la mia partecipazione ad un corso sulla lavorazione delle perle Veneziane presso la scuola del vetro Abate Zanetti di Murano. Resto a Murano per un anno come assistente di un maestro vetraio fino al 2004, anno dell’apertura del mio studio STUDIOZERO-VETRO, a Livorno. La scelta di una specifica tecnica di lavorazione dipende dal mio approccio al lavoro, la lavorazione a ‘lume’ (fiamma ossigeno+gpl) risulta per me il metodo più vicino al mio desiderio e al mio modo di creare, istintivo e deciso. Azioni immediate, dove la precisione e l’abilità dei gesti, rendono il vetro ancor più versatile. Si tratta di liberare la creatività per dare vita ad elementi in vetro soffiato unici e dai tratti stilistici riconoscibili. La creatività è un’ urgenza, un impulso, una necessità. L’alta qualità del vetro di Murano conferisce un ulteriore valore alle creazioni. Disegno e creo collezioni dal tema ironico e dalle geometrie futuristiche, con linee morbide e sinuose. ll mio percorso artistico è il tentativo di concedere ai gioielli in vetro di Murano una nuova contemporaneità da sempre fortemente legata alla storia millenaria dei decori e delle forme”

Sei l’ideatrice di Studio Zero Vetro: raccontaci un po’ cos’è, quali oggetti produci, il metodo di vendita, ecc…

“Studiozero-Vetro è il laboratorio/showroom dove creo, espongo e vendo i gioielli in vetro soffiato e non, che realizzo scaldando e plasmando il vetro. E’ uno spazio composto da un’area espositiva dove è presente il banco da lavoro dove eseguo la lavorazione a caldo e dove il pubblico può assistere alla lavorazione del vetro e alla soffiatura. Il resto dello spazio è occupato da macchinari per le lavorazioni a freddo come la sabbiatura, la molatura, l’incisione e il taglio. Le mie creazioni sono caratterizzate dall’incontro di diverse tecniche di lavorazione. Produco gioielli in vetro di Murano poiché ornare il corpo con un accessorio significa dare vita all’oggetto stesso, inoltre i ‘complementi da indossare’ possono dire molto di noi e della personalità’ di chi le indossa. Molto spesso sono i veri e propri protagonisti di un outfit. Propongo e vendo le mie collezioni sul mio sito e-commerce, su Amazon Hand Made, in fiere di settore nazionali ed internazionali, concept stores italiani, presso i bookshop dei musei e nelle gallerie d’arte del vetro.”

Collana "Lucesabbia":design by Caterina Zucchi Collana Architettura: design by Caterina Zucchi Collana "Testa fra le nuvole": design by Caterina Zucchi

Su Luxgallery parliamo spesso di eccellenze del “Made in Italy”: ci racconti qualcosa in più delle tue creazioni?

“Nel 2015 la Regione Toscana mi ha attribuito la qualifica di Maestro Artigiano e l’Osservatorio dei mestieri d’Arte di Firenze ha riconosciuto ai miei manufatti qualità e innovazione nel design. Una delle collezioni più rappresentative dello stile SZV è sicuramente una tra le prime che ho creato. Sono molto legata a questa collezione poiché mi segue da molto tempo, ma il design è un’impronta ben marcata della mia idea di gioiello in vetro. La collezione LUCESABBIA unisce in un unico accessorio luce e opacità, elementi dai diversi volumi che creano un disegno intorno al volto. I colori, verde e nero, in contrasto cromatico tra loro, rendono la creazione elegante e raffinata. I fili di vetro nero celano o rivelano il verde luminoso del decoro? L’ironia è un modo di essere. Indossare una creazione IRONICA significa saper ridere di se stessi. È affermare di non prendersi troppo sul serio. La collana TESTA FRA LE NUVOLE è l’accessorio che meglio rappresenta questo tema così perfettamente calzante con la mia personalità. Gli elementi in vetro soffiato di colore bianco risultano eterei e delicati, l’elemento di colore grigio finemente sabbiato indica la possibilità che il maltempo possa arrivare. Raccontare una storia, un sentimento avvicina le mie opere alle persone. La dimensione degli elementi in vetro stupisce per la sua leggerezza. L’interesse per le architetture e per le rappresentazioni artistiche della scomposizione della realtà ispirano le creazioni.Tratti grafici, forme geometriche e la scomposizione della realtà rappresentata nelle opere degli artisti surrealisti, ispirano le creazioni GRAFICHE e VOLUME E LEGGEREZZA. I gioielli Studiozero-vetro sono pezzi unici, esclusivi, realizzati con una tecnica dalla storia millenaria, ma dal design innovativo e ricercato.”



Tratto da: www.luxgallery.it