ULTIME NOTIZIE

febbraio 04, 2017

Candele fai da te

Come realizzare candele personalizzate fai da te: materiale utile e procedimento per creare 25 tipologie di candele fatte a mano.

candele-fai-da-te

La creazione delle candele è relativamente semplice, basta un pò di fantasia ed il materiale adatto per fare da soli in casa delle splendide candele.

Materiale utile per la creazione delle candele

  • una vecchia pentola in cui mettere l’acqua per sciogliere la cera a bagnomaria e alcuni piccoli pentolini (vanno bene anche di latta o alluminio);
  • un vecchio coltello per tagliare a pezzi le candele da fondere;
  • un taglierino, delle forbici e degli stecchini di legno;
  • stampi, formine o recipienti di vetro (in commercio si trovano degli stampi per candele in plastica o in lattice, ma si possono anche usare degli stampi ricavati da scatole del caffè oppure dai cartoni del latte, l’importante è che poi si possa sfilare la candela una volta che questa si è raffreddata);

creare-candele

  • olio da tavola, per ungere gli stampi;
  • filo di ferro, per fissare gli oggetti messi all’interno della candela;
  • dei colori pastelli a cera oppure cera colorata (utilizzando ad es. vecchie candele colorate) da sciogliere insieme alla cera per colorarla;
  • stoppini, ricavabili da comuni cordini oppure da vecchie candele.
  • paraffina utile se non si compra la cera presso i negozi o le cererie, in tal caso essa risulterebbe già miscelata con una minima parte di stearina e quindi non occorre la paraffina. Di contro le candele con poca stearina sono più trasparenti e si prestano meglio a creare candele artistiche.

Procedimento per la realizzazione delle candele

candele-fatte-a-mano-8

Adagiate la cera da sciogliere nel pentolino.

Attendete il tempo necessario affinchè la cera si sciolga e a questo punto, se si desidera, aggiungete i pezzetti di pastello per colorarla, mescolando bene.

Ricordate che la cera liquida è sempre più chiara della cera solidificata, quindi usate con cautela i colori (un consiglio: per verificare il colore finale, far solidificare un pezzettino di cera).

Nel frattempo (se si desidera avere la candela senza recipiente) ungere lo stampo che s’intende utilizzare di olio, in questo modo la candela, una volta raffreddata, si staccherà facilmente dalle pareti.

candele-fai-da-te-casa

Nel caso si sia deciso di avere la candela all’interno di un recipiente scelto, versare la cera, dopo aver posizionato gli stoppini (sorreggendoli con uno stecchetto)

A questo punto bisogna aspettare che la candela si solidifichi: il tempo di solidificazione dipende dal diametro della candela, di solito è di qualche ora.

Solamente (negli stampi unti di olio), quando la candela è completamente fredda si assiste ad un restringimento che permette di sfilarla con facilità.

Un piccolo trucco:  per accelerare la solidificazione si può immergere la candela nell’acqua fredda, ma è importante che la candela si raffreddi con gradualità.

Alcune idee di candele fatte a mano

Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano Creare candele a mano

Articolo completo: Candele fai da te dal blog Desainer blog sul Design



Tratto da: www.desainer.it