ULTIME NOTIZIE

aprile 05, 2017

La doppia anima del progetto di design


Si apre oggi, fino a domenica 9, la Design Week, la settimana che, come ogni anno ad aprile, farà di Milano una città globale: dalla Fiera di Rho dove sono protagonisti iSaloni (2 mila espositori su 200 mila mq) al FuoriSalone (con i suoi 12 distretti diffusi) di cui la mostra-evento di Interni “Material Immaterial” rappresenta la storia.

Una storia, quella della mostra-evento di Interni, iniziata 20 anni fa: gli ultimi 10 trascorsi nei cortili dell’Università degli Studi di Milano e gli ultimi 4 “ampliati” espandendosi in altre location come l’Orto Botanico di Brera e, quest’anno, l’ex Seminario Arcivescovile di Corso Venezia 11 che ospita Audi City Lab). Una mostra-evento globale, diffusa, internazionale come la città che la ospita: Milano.

Milano vuole essere tante cose, ma in particolare vuole essere città di eventi. E non esiste nulla a livello internazionale di paragonabile alla Design Week milanese. Dove si respira un’energia, una forza, una volontà di mettere la cultura del progetto al centro della scena difficilmente riscontrabili altrove.

Milano è una città complessa, contemporanea. Come tutte le città metropolitane moderne destinata a diventare sempre più il contenitore delle vite di chi la abita. E nella vita di ognuno il design è ormai diventato parte integrante: dagli oggetti di uso quotidiano alle automobili.

In questa città, Material Immaterial è il luogo in cui si incontrano la fisicità e le idee, la spiritualità e la corporeità del progetto. Un evento in cui la dimensione eclettica del design internazionale e contemporaneo viene declinata attraverso la concretezza di materiali come legno, ceramica, cotto, metallo e concetti impalpabili come suono, luce, trasparenza, memoria, comunicazione, e-commerce.

Questo è design, questa è Milano, questo è FuoriSalone. Questo è Material Immaterial.

(Testo di Danilo Signorello – Foto di Efrem Raimondi)

File 03-04-17, 18 20 01 Schermata 2017-04-03 alle 18.29.42 Schermata 2017-04-03 alle 18.29.55 Schermata 2017-04-03 alle 18.31.07 Antonio Citterio Benedetta Tagliabue Francesco Mendini Glenda Giampaoli Ingo Maurer Jakob Lange José Roberto Moreira do Valle Lorenzo Palmeri Luca Trazzi Ludovica Diligu Mac Stopa Marco Rossi Massimo Iosa Ghini Michele De Lucchi Paolo Castagna Patricia Viel Ron Arad Sergei Tchoban Simone Micheli Stefano Boeri William Sharples, Christopher Sharples Yuri Suzuki

The post La doppia anima del progetto di design appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine