ULTIME NOTIZIE

aprile 18, 2017

Lampade Fedora di Axo Light

Molto più che lampadari, sono anche più che creazioni artistiche, sono vere e proprie installazioni che conservano una funzione precisa. È un miracolo che solo il design è capace di creare e in questo caso è stato possibile grazie ad un concorso che ha aggiornato le linee della lampada Fedora di Dima Loginoff per Axo Light.

Le tredici speciali lampade della linea Fedora, reinterpretata in chiave nuova, sono state esposte nel corso del Fuorisalone 2017 negli spazi di ON-OFF su piazza Lima a Milano nell’ambito delle iniziative parallele al Salone del Mobile.

Tutte le particolarissime lampade, vere e proprie esperienze artistiche, sono il risultato di un concorso che Axo Light ha lanciato nel 2016. Replay Fedora avva lo scopo di coinvolgere i migliori artisti, tra architetti e designer, attivi a Mosca e San Pietroburgo. L’idea era quella di trovare nuove chiavi interpretative della celebre lampada a sospensione.

Il frutto di questa ricerca creativa ha portato a installazioni originalissime, spesso oniriche, sempre e comunque appariscenti, capaci di farsi notare, di gran carattere e talvolta persino un po’ kitsch. Ma con gusto, con tutti i paradossi che ciò porta con sé.

La collezione speciale si affianca alla serie di lampade Fedora che comprende già 5 diverse sospensioni in vetro e alluminio. Le varianti sono ad una luce, a tre, sei o dodici luci a grappolo oppure a sette luci in linea, più un faretto da incasso. Tutte sono ispirate all’oggetto russo più tradizionale, la matrioska.



Tratto da: www.designbuzz.it