ULTIME NOTIZIE

giugno 05, 2017

Le cucine compatte di Comprex

Chi ha spazi piccoli – e le case odierne lo sono sempre di più – deve spesso adattare la scelta dell’arredamento alle necessità prima che ai propri gusti. Tutto questo è destinato a finire se si sceglie una cucina compatta di Comprex.

Le nuove proposte uniscono stile contemporaneo e massima funzionalità a dimensioni compatte che si sposano anche agli spazi più piccoli e sacrificati senza rinunciare alla bellezza di una cucina design.

Ciò è possibile grazie a soluzioni modulari che permettono di piegare lo stile delle cucine Comprex anche agli spazi più ridotti, elaborando il progetto direttamente nell’ambiente a disposizione, dunque creando una cucina quasi su misura sulla base della metratura disponibile.

Lo stile è essenziale, moderno ed elegante e si presta ad essere adattato anche a spazi aperti condivisi tra la cucina e il living. Il budget non ne soffre perché tutte le cucine sono disponibili in diverse configurazioni e materiali per venire incontro alle esigenze di tutti.

La collezione comprende tre diverse serie tra cui scegliere la propria configurazione ideale. Linea ha geometrie esatte e consente di giocare con grande personalità. Interessante il sistema di apertura verticale Move con guide telescopiche.

Filo punta invece su forme più eleganti e la massima funzionalità. Cuore della proposta è il sistema Omnia composto da elementi modulari contenitori pensili da disporre a piacere sulla parete, in verticale o in orizzontale e in combinazioni infinite.

Segno, infine, è la serie che preferiamo perché linee e volumi dal design essenziale si prestano alla migliore combinazione con gli spazi della zona living. Basi e pensili sono studiati per essere versatili e funzionali ma anche estremamente curati da un punto di vista estetico grazie anche alle finiture Lux e Natural Touch.



Tratto da: www.designbuzz.it