ULTIME NOTIZIE

luglio 31, 2017

Metroquadro

Diversamente dagli altri tappeti di cc-tapis, annodati interamente a mano, i tappeti della nuova collezione Metroquadro sono realizzati con una lavorazione a mano attraverso un telaio, sempre da artigiani nepalesi

 

Caratterizzata da pattern contemporanei e motivi geometrici, creati con materiali di alta qualità attraverso metodi di produzione artigianali, la collezione è stata pensata per progetti contract.

Rispondono perfettamente alle necessità di interior designer e architetti che richiedono una grande quantità di tappeti di alta qualità realizzati su misura in poco tempo (i tempi di consegna sono 6/8 settimane contro le 12/16 settimane necessarie per la lavorazione interamente a mano).

 

Cc-tapis utilizza esclusivamente lana himalayana, pura seta, lino e aloe, che vengono lavati, filati e tinti a mano nell’atelier di Katmandu, permettendo in questo modo di creare filature e colori customizzati.

I materiali vengono poi tessuti a mano su un telaio per creare il tappeto, che in seguito passa attraverso ulteriori fasi di finitura, lavato in acqua piovana riciclata e infine lasciato asciugare sotto il sole del Nepal.

La lavorazione a mano consente di customizzare ogni step della produzione: grazie alla tecnica “handloom” si possono realizzare infatti diverse finiture, come il vello-alto, vello-basso, il bouclé e il flatweave.bouclé e il flatweave.

 

8TgDAOb1r9Ovj9VNDma0lhnRgpOKh7LGLkDen0W9qCg,Is1AS8bzcSFPgTJtHxxljhp4yM2hnxI2XN-DxWagPQA,FIypc3-gbKlCdHbc6WeCgxc-66S6i0oBghGjrwmzxyI BAMxpKTSAKvlSEZumfLHN9VjicljOBYYjPimNPt_9ks,xJohJ0ebj0Gvzlnh3VwrKyTdzgck5y490LmlcBir1S8,iPLGRFYBQwXq5nQSBlyeXSxlytBgbqHIbJ_8TRfqGNk EDhnmRDan47Abpk1HBhE8E8pCr8jmfABN2CelsEAPFg G6HkAP9hpiAFJj_723096ep-K9ab-PiWEfl5xm2MBEw,vpm8v2gOh6EE7oEPiZW8mCmIT8IPVYs9g0EpFObQqeU,iD8nCW03Hc_9uJkgbZPR3_POb8rdm5vn_r3nFdieRjk rgSlAuXo-xp-MQQG2IDN5jOPtV9vbM98cTYDyssDHEk ZKC_495xADqSGi0FuTmD_sKCDCD2m3MNu6Jy-0sEThY,1wVwWGi1L68Nxy1Wg-AUnyjPkiE42Rmd1mLmFfTVw9E

The post Metroquadro appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine