ULTIME NOTIZIE

settembre 12, 2017

Il legno e il cricket

Il Marylebone Cricket Club (MCC) ha commissionato agli architetti Populous il progetto del nuovo stand, che fa parte di un piano di riqualificazione in corso per migliorare l’esperienza dei visitatori e rafforzare la reputazione internazionale del Lord’s Cricket.

 

“Il legno naturale e il cricket non possono essere separati. L’uso del salice per le mazze da cricket e della frassino per i paletti, sono parte del gioco come le palle in cuoio, lo stato del campo e naturalmente il tempo. Populous ha scelto il rovere bianco americano perché può essere finemente lavorato, possiede un bel colore dorato ed è molto robusto. Queste caratteristiche lo rendono la scelta ideale per la struttura di copertura del Lord’s “, ha dichiarato Philip Johnson, Senior Principal di Populous e Project Director.

 

“L’immaginazione degli architetti, l’ispirazione degli ingegneri, l’abilità e la tenacia dei produttori hanno portato alla realizzazione di una struttura di riferimento, un punto cruciale nell’evoluzione dell’edilizia in legno“, in particolare su cosa possibile strutturalmente fare con i legni di latifoglia americani”, afferma David Venables, direttore europeo di AHEC – American Hardwood Export Council.

Schermata 2017-09-07 alle 10.43.24 Schermata 2017-09-07 alle 10.43.31 Schermata 2017-09-07 alle 10.43.36 Schermata 2017-09-07 alle 10.43.49 Schermata 2017-09-07 alle 10.43.59

The post Il legno e il cricket appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine