ULTIME NOTIZIE

settembre 20, 2017

NeverEnding Table di Ola Giertz

È essenziale quanto originale nella sua forma geometrica che riempie lo spazio ma rimane leggera: ecco il tavolo infinito di Ola Giertz che lo ha battezzato non per caso NeverEnding Table. La sua linea tonda che poggia su due superfici circolari rende omaggio alla perfezione del cerchio.

La ricerca dell’originalità in una forma tanto essenziale quanto comune è sempre una sfida, il design però è capace spesso di stupire con risultati molto particolari anche e soprattutto quando si sceglie il linguaggio del minimalismo.

Il tavolino non ha inizio e non ha fine, proprio come svela il suo nome, perché è perfettamente simmetrico e si può spostare utilizzando indifferentemente le due superfici, una che funge da appoggio e una ha il ruolo di sostegno alla base.

A correlare le due superfici simmetriche del coffee table c’è un altro elemento, anch’esso in legno e inglobato nella medesima struttura. Assume forma circolare in un continuo rimando di forme e moduli dalla linea rotonda.



Tratto da: www.designbuzz.it