ULTIME NOTIZIE

settembre 07, 2017

Sedia Zed di Natisa

Legno di frassino e una linea svelta che richiama un semplice segno: è Zed, la nuova sedia di Natisa disegnata da Fausto Boscariol. L’idea era quella di creare una struttura veloce, essenziale, che richiamasse un segno tracciato rapidamente sul foglio. Nel caso specifico ricorda una zeta, proprio come rivela il nome.

Il designer che ha firmato il progetto ha raccontato di essersi ispirato ad uno schizzo del figlio Ivo. La partenza era semplice, dunque, ma la progettazione ha richiesto un lungo lavoro di squadra insieme a Natisa e Roberto Iacuzzi.

L’obiettivo era creare una seduta innovativa e originale composta di due soli pezzi in legno, la seduta e lo schienale che comprendono rispettivamente le gambe posteriori e anteriori. Una bella sfida, che è stata vinta su tutta la linea.

Fissando tra loro i due elementi tramite una lamina di acciaio invisibile è stato possibile realizzare la sedia impossibile, assemblata artigianalmente in Friuli grazie alla tradizione artigiana dell’azienda Natisa.

Le opzioni disponibili, sempre in legno di frassino, prevedono le varianti in lacca bianco traffico, grigio luce, grigio nero o rosso per la seduta mentre lo schienale può essere in frassino naturale o laccato grigio nero.



Tratto da: www.designbuzz.it