ULTIME NOTIZIE

ottobre 27, 2017

Il gres porcellanato Grand Carpet di Marazzi

Un nome così importante non poteva che corrispondere ad una creazione davvero sorprendente: ecco Grand Carpet di Marazzi. È un gres porcellanato disegnato da Antonio Citterio e Patricia Viel per il rivestimento dei pavimenti.

Due i colori e dodici i pattern disponibili tra cui scegliere per rivestire le superfici sia all’aperto che in interni creando l’illusione di un grandissimo tappeto. Il risultato è stupefacente da vedersi ed è oltremodo versatile perché si può usare orizzontalmente o verticalmente, in casa o in ambienti pubblici e su diverse metrature.

Il gres ceramico è di ultima generazione e consente di giocare con i formati così come con le decorazioni. È resistente, riciclabile, capace di creare effetti visivi originali. Si presta davvero a tutte le interpretazioni e quella di Marazzi è tra le più belle che vediamo da tempo.

Il decoro riprende le tradizionali geometrie di un tappeto orientale e le miscela alla tradizione Kolam che adorna i pavimenti usando il riso. C’è anche qualche contaminazione che viene dai tatuaggi rituali indiani. Il disegno sembra tavolta sparire, poi riappare. La grafica è movimentata e dinamica, con una realizzazione moderna ma capace di conservare il grande fascino di tradizioni antiche e lontane.



Tratto da: www.designbuzz.it