ULTIME NOTIZIE

ottobre 17, 2017

Nio, arrivano i cocktail pronti all’uso

Da oggi chiunque potrà gustare un ottimo cocktail, ovunque e in qualsiasi momento. Questa la promessa di Nio, prodotto che vuole rivoluzionare il modo di bere drink. Per preparare un cocktail di solito si ha bisogno come minimo di un bicchiere, del ghiaccio, di alcune bottiglie di alcolici o spiriti, degli attrezzi per misurare i liquidi. C’è ovviamente la possibilità che il risultato sia deludente, per causa della poca esperienza o degli ingredienti scelti e bilanciati male. Ora invece immaginate di dover solo prendere un bicchiere e metterci del ghiaccio, dopodiché aprire una confezione di Nio, agitarla e rovesciarla nel bicchiere, aspettare un minuto e godervi il vostro cocktail ghiacciato. Nio, abbreviazione di Needs Ice Only, ha bisogno esattamente solo di questo: ghiaccio.
Il cocktail nella confezione è stato preparato da un esperto mixologist con ingredienti di ottima qualità. Il packaging è compatto ed essenziale, delle dimensioni di un CD, ed è facilmente smaltibile. Molto simile come concezione alle capsule Nespresso, che offrono la possibilità di un buon caffè in una comoda capsula, solo che a differenza delle capsule, queste confezioni non hanno bisogno di alcuna macchina per essere gustate.

Nio non contiene conservanti né coloranti, ma può essere conservato anche per lunghi periodi a temperatura ambiente senza timore, dato che la confezione è composta da una scatola esterna di carta e una confezione interna di plastica alimentare, inoltre l’alcool in generale non ha problemi di conservazione. Nio è adatto a chi si vuole godere un drink, solo o in compagnia, senza andare in un locale affollato, o magari per aziende che vogliono offrire ai loro ospiti qualcosa di diverso, o ancora in tutte quelle occasioni dove affittare un cabinet di alcolici e un mixologist non sarebbe comodo.

Nio ha per ora dieci gusti, Daiquiri, Margarita, Gin Sour, Vodka Sour, Gimlet, Whiskey Sour, Negroni, Manhattan, Milano Torino, Boulevardier, acquistabili online sul loro sito, al prezzo di 4,50 € l’uno.

Abbiamo quindi messo alla prova il prodotto, seguendo esattamente le istruzioni: aperta la confezione, messa in un bicchiere con ghiaccio e lasciata a raffreddare per un minutino, girando con un cucchiaino per far raffreddare più in fredda. Una volta pronto, l’assaggio.

Alla fine di varie prove, ecco il risultato:

PRO
gusto – i cocktail sono buoni, saporiti e, benché abbiano una discreta gradazione, si fanno bere tranquillamente
praticità – sul serio, come descritto sulla scatola, lasciati in bicchiere con ghiaccio sono pronti in un nonnulla
storaggio – con le dimensioni di un CD, potete metterli ovunque, addirittura in un vecchio porta-CD, per mostrare la vostra “collezione”
facilità di apertura – non necessita nemmeno di forbici

NEUTRO
quantità – 10 cl, più o meno una coppa martini, per alcuni cocktail è la quantità perfetta, per altri sarebbe stato meglio un poco di più.

CONTRO
facilità di versaggio – purtroppo a volte (sebbene raramente) la busta si apre “fin troppo bene”, ci fosse stato almeno un beccuccio o un qualche cosa che assicuri di non versare il contenuto fuori dal bicchiere o di non bagnare la carta circostante all’apertura sarebbe stato il top.

Tutto sommato Nio si rivela essere un’ottima idea messa in pratica abbastanza bene.

Leggi anche:
L’happy hour fatto in casa



Tratto da: design.repubblica.it/