ULTIME NOTIZIE

ottobre 27, 2017

Sogni di lusso

Hästens, marchio svedese noto nel mondo per il letto a scacchi bianchi e blu, celebra nel 2017 il suo 165° anniversario. Interni ne ha visitato la sede, a Köping, cittadina della Svezia centrale, da dove escono ogni mese mille sistemi-letto. Un ritmo impressionante, se si pensa che ogni letto è realizzato su misura, e rigorosamente a mano, ‘distillato’ da un sistema di opzioni che arriva a 2 0mila possibili combinazioni, a partire dalle due tipologie di base: Frame bed (sommier più materassino, tipicamente nordico) e Continental (base, materasso, materassino).

Il nostro scopo è rendere le persone felici, farle svegliare con il sorriso” ripete come un mantra il presidente Jan Ryde, quinta generazione alla guida dell’azienda in cui tutti si dichiarano “obsessed by quality”. E la qualità si vede (e si paga) nei minimi dettagli: nei materiali naturali d’eccellenza (crine di cavallo, cotone, lana e lino, legno massello di pino), nella delicatezza con cui viene dipanato e steso il crine di cavallo, nella precisione millimetrica con cui vengono sovrapposti i vari strati, nella cura sartoriale delle cuciture, nella lavorazione maniacale per fissare ogni singola molla “perché il nostro prodotto è un sistema completo che deve lavorare insieme in ogni componente”.

Per rendere un’idea, il letto top di gamma, Vividus, necessita di ben 320 ore di lavorazione artigianale. Il risultato pare durare nel tempo: “in molte case svedesi c’è un letto Hästens di almeno 50 anni, ma ci risulta che sia ancora in uso un nostro materasso realizzato 110 anni fa! Ai tempi non avevano ancora il famoso rivestimento a scacchi; il pattern blue check è stato disegnato da mio padre Jack nel 1978” afferma Ryde.

Il motivo a scacchi è diventato icona, “incorpora i valori del marchio e ci ha aiutato nell’internazionalizzazione, a partire dalla fine degli anni 90. Oggi siamo presenti in 40 Paesi, con 300 negozi sparsi in tutto il mondo, 15 in Italia. Certo il motivo quadrettato bianco e blu è imitatissimo” ma, conclude Ryde con una battuta, “copiano il logo, i tessuti, i modelli. Strano, non hanno mai copiato i nostri letti!”.

Il classico motivo a scacchi è comunque oggetto di reintepretazioni da parte dell’azienda stessa: per la special edition Tribute, in onore dei 165 anni, Hästens ha elaborato un esclusivo tessuto jacquard Taupe check, mentre nel letto Appaloosa la grafica bianca e blu diventa più contemporanea, grazie all’intervento dei designer Bernadotte&Kylberg. Il Bernadotte in questione altri non è che il principe della Casa Reale Svedese (di cui Hästens è fornitore ufficiale) Karl Philip, con cui non si escludono nuove future collaborazioni. Katrin Cosseta

La sede di Hästens in Svezia. Il letto Appaloosa, presentato al Salone del Mobile 2017. Design Bernadotte&Kylberg. Il letto Vividus, top di gamma del catalogo Hästens. Il letto Tribute, special edition con un nuovo esclusivo tessuto jacquard Taupe check creata per il 165º anniversario. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione. Fase della lavorazione.

 

The post Sogni di lusso appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine