ADI

Guidata dalla quinta e sesta generazione di Bertazzoni, l’azienda esporta elettrodomestici di design in oltre sessanta paesi rappresentando l’ingegneria, la creatività e lo stile italiano

Bertazzoni, azienda emiliana specializzata nella produzione di elettrodomestici per la cottura con una storia di 135 anni, si aggiudicata il premio “Di padre in figlio – il gusto di fare impresa” nella categoria Made in Italy. Valentina Bertazzoni, Style and Brand Director e rappresentante della sesta generazione di Bertazzoni, ha ritirato il riconoscimento durante la cerimonia di premiazione promossa da CERIF – Centro di ricerca sulle imprese di famiglia in seno all’Università Cattolica del Sacro Cuore – con il contributo di Credit Suisse, LCA Studio Legale, Mazars ITALIA e Mandarin Capital Partners, in collaborazione con la Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi e il Gruppo 24 ORE.

Dopo uno scrupoloso lavoro di analisi di tutte le candidature ricevute, la Giuria ha deciso di premiare Bertazzoni nella categoria Made in Italy. Nata nel 1882, l’azienda è presente in oltre sessanta mercati con prodotti italiani, di cui è portabandiera nel mondo. Una storia di eccellenza che si è tramandata negli anni all’interno della famiglia, guidata attualmente dalla quinta e dalla sesta generazione di Bertazzoni.

“Siamo orgogliosi di aver ricevuto questo riconoscimento, che premia sia la qualità dei nostri prodotti, sia la storia dell’azienda che ha attraversato sei generazioni di Bertazzoni, proprio nell’anno del nostro 135° anniversario”, dichiara Valentina Bertazzoni, Style and Brand Director di Bertazzoni. “La creatività, l’eleganza e lo stile tipico del Made in Italy si possono ritrovare anche in settori diversi da quelli più conosciuti e siamo felici di essere riusciti a declinare la cultura italiana anche nel settore degli elettrodomestici”.



Tratto da: www.luxgallery.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI