ADI

“Revolution Musica e ribelli 1966-1970, dai Beatles a Woodstock”, è una mostra sulle storie, i protagonisti, i luoghi di quel breve e densissimo periodo, gli anni tra il 1966 e il 1970, che cambiò per sempre le vite di una generazione intera e, a cascata, quelle di tutti noi.

Sono gli anni che hanno scardinato le basi della società postbellica, plasmando il nostro stile di vita attuale. Quei 1826 giorni vengono raccontati in mostra attraverso oltre 500 oggetti-testimonianze di momenti, vite eccezionali, canzoni che hanno segnato la storia, abiti che hanno fatto tendenza (e scandalo), film indimenticabili, attimi che potremo rivivere.

La mostra, già approdata al Victoria and Albert Museum di Londra, arriva a Milano fino al 4 aprile 2018 negli spazi della Fabbrica del Vapore, promossa e coprodotta da Comune di Milano-Cultura, Fabbrica del Vapore e Avatar – Gruppo MondoMostreSkira, in collaborazione con il museo londinese.

Schermata 2017-12-12 alle 10.50.48 ‘Harlem Peace March (New York City, 1967)’, 1967 Builder Levy © Victoria and Albert Museum. Djinn Easy Chair, disegnata da Oliver Mourgue, prodotta da Airborne, 1963© Victoria and Albert Museum, London. Beatles a casa di Brian Epstein, Linda McCartney, 1967 © MPL Communication. Riprodotta con ilpermesso di Paul McCartney. Fotografia della sezione ‘SwingingLondon’ dalla mostra al V&A © Victoria and Albert Museum, London. Iggy Pop durante un concerto a Crosley Field, Cincinnati, Ohio, 23 giugno 1970 (Photo by Tom Copi/Michael Ochs Archive/Getty Images). 'Revolution', Alan Aldridge/Harry Willock/Iconic Images, 1968 . Manifestazione per l’uguaglianza dei diritti fra uomini e donne, New York, August 26, 1970 (Photo by Michael Abramson/The LIFE Images Collection/Getty Images).

The post Revolution appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI