ADI

Come nella moda un bracciale in plastica è impreziosito da diamanti, così nel design un tavolino in vimini comprato al mercatino delle pulci può essere esaltato ad esempio da una sedia firmata dagli Eames. È il mix&match, la tendenza partita dalla mondo fashion che da tempo ha contagiato anche l’arredamento. A Imm Cologne l’arte di miscelare armoniosamente pezzi apparentemente lontani sembra tornare in auge. Più precisamente ad essere protagonista è lo stile boho: motivi etnici colorati sposano segni grafici moderni, stoffe grezze e pelle preziosa. Che sarà tra i trend più forti non c’è dubbio. La kermesse tedesca infatti è l’evento che inaugura il calendario di fiere dedicate al settore dell’arredo e del design e rappresenta una valida bussola per orientarsi sulle prossime tendenze.
Dal 15 al 21 gennaio sono presenti a Colonia 1.200 aziende provenienti da 50 paesi per raccontare le prime novità dell’anno in attesa del Salone del mobile di Milano.
Dalla fiera si segnala anche l’importanza di esaltare i grandi classici
e l’impiego del marmo e delle pietre naturali come rivestimento di pavimenti, pareti e mobili. Anche se Pantone ha proclamato l’Ultra Violet il colore 2018, il Greenery e tutta la palette del verde continua come nel 2017 a rinnovare gli ambienti della casa soprattutto perché il design per l’abitare sostenibile è sempre più un tema dominante.

Nella foto di apertura il divano Bardot che Baxter presenta a Colonia



Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI