Natura e architettura

Un vecchio bar-ristorante costruito negli anni ’70 è stata completamente recuperato grazie all’intervento di Rubner Haus.

“Un lavoro di riqualificazione importante ma non invasivo – spiega l’architetto Mariachiara De Silvestro – volevamo creare un’architettura rurale diversa da quella tipica della zona, che rompesse gli schemi in modo originale e che entrasse immediatamente in armonia con la natura circostante”.

L’abitazione doveva inserirsi in maniera naturale nel contesto ambientale, fondendosi con la natura. L’obiettivo è stato raggiunto utilizzando un unico materiale: il tavolato di legno d’abete.

Per l’esterno sono state utilizzate tavole grezze, trattate con una colorazione grigia che ne ricorda l’ossidazione naturale, mentre per gli interni pannelli di abete levigato di colore naturale.

Le aperture, ritagliate all’interno, prevedono un sistema di oscuramento e di chiusura realizzato con pannellature scorrevoli.

Quando la casa è abitata le pannellature si mascherano all’interno delle pareti cieche, favorendo una maggiore interazione con il paesaggio circostante; quando la baita è completamente chiusa il volume dell’edificio appare invece continuo e compatto.

 

Schermata 2018-01-30 alle 13.27.49 Schermata 2018-01-30 alle 13.28.10 Schermata 2018-01-30 alle 13.28.51 Schermata 2018-01-30 alle 13.30.09 Schermata 2018-01-30 alle 13.29.12 Schermata 2018-01-30 alle 13.28.44 Schermata 2018-01-30 alle 13.29.21

The post Natura e architettura appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine



Una volta inserita la mail dovrete digitare il codice di autenticazione e completare la richiesta di sottoscrizione.
Vi arrivera' una mail di conferma.
Se questa non vi arriva controllate le cartelle SPAM o reinserite la mail.
INFORMATIVA SULLA PRIVACY
INFORMATIVA SUI COOKIE