ADI

Un po’ scandinavo, un po’ giapponese, riassume perfettamente queste due tendenze nell’arredo: è lo stile cosiddetto Japandi che il letto Yoma rappresenta benissimo. Nasce dall’idea di Kaschkasch e Zeitraum che firmano il progetto.

Recentemente questo stile che trae ispirazione sia dal mondo scandinavo che da quello nipponico sta prendendo sempre più piede nell’interior design, sia per quel che riguarda l’allestimento decorativo vero e proprio, sia parlando di elementi d’arredo in senso stretto, cioè di mobili.

Yoma Bed si inscrive proprio in questo filone e riassume l’essenzialità e l’eleganza tipici sia dello stile giapponese che di quello scandinavo, proponendo un letto minimale nelle forme, originalissimo nell’insieme, con un aspetto naturale ed eco-friendly molto piacevole.

Il risultato è comunque estremamente confortevole, proprio come ci si aspetta da un elemento d’arredo nato per favorire il nostro riposo. Ma alcuni dettagli originali ne fanno qualcosa di nuovo nel panorama del bedding contemporaneo, come il profilo in legno che offre una cornice tutto intorno al letto creando anche spazi di appoggio utili da usare al posto del classico comodino.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI