ADI

GardenWall ha il nome giusto perché racconta subito, in una parola sola, tutta la sua funzione: è un sistema modulare di vasi che si possono impilare e comporre a piacimento per creare un angolo verde in casa, in ufficio, in uno spazio pubblico.

Crescendo in altezza oltre che in estensione orizzontale, questo sistema permette di creare vere e proprie pareti divisorie, se si desidera, aggiungendo quindi un’altra funzione a quella primaria di contenitori per i vasi.

L’aspetto dei contenitori è così ricercato da diventare anche un elemento decorativo grazie ad un design tagliato al laser che crea un pattern traforato accattivante e moderno. Si tratta della nuova variante in edizione limitata del GardenWall.

L’idea originaria infatti fu lanciata da Tait ormai 10 anni fa e per celebrare l’anniversario è stata pensata una speciale edizione limitata a soli 100 pezzi. Sono in alluminio, leggerissimo e versatile, con il design Terrain ispirato al lavoro di Roberto Burle Marx, architetto del paesaggio brasiliano.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI