ADI

Quando un classico dell’arredamento incontra l’estro creativo di artisti o designer il risultato non può che essere sorprendente. Ne è un esempio la sedia Masters di Kartell trasformata per una buona causa da oggetto d’arredo in opera d’arte.
Fino al 7 febbraio la sede di RBC a Montpellier mette in mostra una trentina di pezzi della seduta che è stata scolpita, rivestita, dipinta o personalizzata. Il giorno successivo la preziosa collezione viene messa all’asta. Il ricavato finanzierà i progetti di Fonds Guilhem per migliorare l’accoglienza e la degenza dei bambini ospedalizzati e di AMPA, Associazione Monegasca per la ricerca sull’Alzheimer.
Hanno preso parte a questa iniziativa importanti artisti, designer e architetti francesi e internazionali, da Christophe Pillet a Jean-Marie Massaud, da Patrick Norguet a Jean Nouvel. Anche Philippe Starck ed Eugeni Quitllet, autori della sedia, hanno voluto proporre una loro nuova interpretazione.

Nella foto di apertura l’interpretazione di Tristan Lohner



Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI