ADI

Stefano Boeri Architetti vince il concorso per la realizzazione di tre nuove scuole pubbliche a Tirana.

Tre architetture innovative dedicate al ciclo educativo pre-universitario che concepiscono il percorso culturale come impresa sociale aperta.

Le tre strutture ospiteranno cinque scuole aperte tutti i giorni dell’anno e a tutte le ore, che accoglieranno studenti di tutte le età.

Le tre scuole saranno costruite, come previsto dal Master Plan di Tirana, nel quadrante nordoccidentale della capitale albanese, nelle zone Don Bosco, Kodër-Kamëz e Piazza Shqiponja.

Il progetto si ispira ad una visione innovativa della funzione sociale e culturale del sistema scuola.

Stefano Boeri spiega: “La scuola deve aprirsi a un tempo di vita nuovo. Deve essere un luogo attivo in tutte le ore del giorno, in tutti i giorni dell’anno, per tutti, a tutte le età: nonni, giovani, associazioni di quartiere, imprese creative, istituzioni. La scuola aperta è cuore della nostra società, che riprende a pulsare insieme alla vita, che scorre al suo interno e nel suo intorno”.

Il progetto delle scuole per Tirana si estende su una superficie totale di 29.609 mq. È composto dal complesso scuole Don Bosco con nursery, educazione prescolare, scuola media e scuola superiore (di 9.812 mq); complesso scuole Kodër-Kamëz con nursery, educazione prescolare, scuola media e scuola superiore (di 11.898 mq); e complesso scuole Shqiponja con nursery, educazione prescolare e scuola media (di 7.898 mq).

 

Schermata 2018-02-21 alle 13.53.38 Schermata 2018-02-21 alle 13.53.42 Schermata 2018-02-21 alle 13.53.48

The post Scuole a Tirana appeared first on Interni Magazine.



Tratto da: Interni Magazine

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI