ADI

I divani modulari sono sempre una scelta vincente quando si hanno a disposizione spazi da arredare con soluzioni personalizzate. In luogo del divano singolo, magari iconico, la scelta del sistema modulare può riservare molte sorprese e dare soddisfazioni creative.

L’idea più bella dell’ultimo periodo si chiama Figura, è un divano modulare che riprende un modello di base molto tradizionale e lo trasforma in qualcosa che non è più ovvio e noioso ma una tavolozza che lascia spazio alla creatività.

Le opzioni di personalizzazione sono moltissime, basta scegliere la propria combinazione preferita accostando insieme i diversi elementi che compongono la linea. A proporre la collezione sono Khodi Feiz e Artifort che firmano il progetto.

Della proposta fanno parte sofa di varie dimensioni ma anche tavolini, poltrone e altri elementi a scelta come braccioli – o l’assenza di braccioli – schienali di varia altezza, scaffali aggiuntivi, persino prese elettriche perché, si sa, alla tecnologia ormai non possiamo rinunciare nel momento del relax.

Le opzioni per il rivestimento sono altrettanto variegate e si va dai tessuti alla pelle passando per finiture e colori diversi. Per i piedi si possono scegliere altri colori: sono in alluminio verniciati a polvere.

La collezione si completa con i tavolini Balance di Artifort che aggiungono un tocco originale e giocoso al divano creando il perfetto angolo salotto. Si possono uno ad uno, se si ha poco spazio, oppure in gruppo. Quattro le altezze, quattro le combinazioni di colore.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI