ADI

Festival lirico Verona 2018: date e programma della 96^ edizione dell’atteso evento che si svlgerà nella suggestiva cornice dell’Arena di Verona

Festival lirico Verona 2018: al via la 96ma edizione dello storico Festival lirico in scena all’Arena di Verona dal 22 giugno al 1° settembre 2018, che per 47 serate vedrà impegnati, insieme ai Complessi artistici e tecnici areniani, grandi interpreti di fama internazionale. Il Festival sarà inaugurato da una nuova produzione di Carmen di Georges Bizet, opera tra le più rappresentate al mondo, per poi proseguire con i grandi classici proposti in suggestivi allestimenti, oltre al ritorno di Nabucco di Giuseppe Verdi nella messa in scena che ha inaugurato la stagione estiva 2017.

L’importante evento vedrà impegnati direttori, registi di fama internazionale, stelle della lirica e nuovi astri nascenti dell’opera. Il programma completo del 96° Opera Festival all’Arena di Verona conferma  i complessi artistici e tecnici areniani, con la loro alta professionalità che porta in scena ogni sera un titolo differente, impreziosendo un Festival unico che da oltre cento anni continua a stupire ed emozionare il suo pubblico. L’Arena di Verona Opera Festival 2018 quest’anno inaugura con una nuova produzione di Carmen di Georges Bizet, opera tra le più rappresentate al mondo, insieme ad cavalli di battaglia del “tempio della lirica” amati dai cultori del genere: Aida di Giuseppe Verdi, Turandot di Giacomo Puccini, Nabucco di Giuseppe Verdi e Il Barbiere di Siviglia di Gioachino Rossini.

Ad arricchire il cartellone l’immancabile appuntamento con la danza Roberto Bolle and Friends e la serata-evento Verdi Opera Night dedicata al celebre compositore che da oltre un secolo domina le estati areniane. L’inaugurazione del Festival avrà luogo venerdì 22 giugno con Carmen, capolavoro di Georges Bizet. L’opera è in scena per 13 serate fino al 31 agosto nel nuovo allestimento a firma del famoso regista argentino Hugo de Ana, che si occupa anche delle scene e dei costumi. LE coreografie sono di Leda Lojodice e il lighting design dell’areniano Paolo Mazzon. Qui tutte le informazioni per l’acquisto dei biglietti.



Tratto da: www.luxgallery.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI