ADI

Se Terp dev’essere un pouf oppure un tavolino lo decidete voi perché si tratta di un complemento d’arredo dall’anima multiforme. Il nome è ispirato alla parola olandese che si riferisce alle colline artificiali create come rifugio elevato in caso di inondazioni.

Questo concetto di elevazione è visibile nella forma del tavolino a cui basta sottrarre il ripiano per trasformarlo in un morbido pouf su cui accomodarsi. La linea è proprio quella di una dolce collinetta.

Il ripiano invece è in solida quercia e offre una superficie su cui tenere a portata di mano quanto ci serve vicino al divano, dal telecomando a un libro, dagli occhiali alla tazza di tè. Le altezze disponibili sono due, da 48 e da 32 centimetri, mentre il diametro dei ripiani si può scegliere nelle misure da 63, 70 o 100 centimetri.

I tavolini si possono usare singolarmente oppure in gruppo, anche scegliendo altezze e diametri differenti per creare un sistema flessibile e al tempo stesso accattivante per lo sguardo. E se scarseggiano i posti a sedere basta rimuovere i ripiani ed ecco morbidi sgabelli pronti all’uso o pratici poggiapiedi per rilassarsi al massimo.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI