ADI

Vacanze di lusso: la casa di Gianni Versace a Miami diventa una boutique-hotel, per un soggiorno all’insegna dello sfarzo e della magnificenza

Case di lusso: la sfarzosa villa di Gianni Versace a Miami, dove il noto stilista trovò la morte per mano di Andrew Cunanan, proprio sulla scalinata di ingresso, nel 1997, è diventato una splendida boutique-hotel. La Villa Casa Casuarina, è stata trasformata in uno splendido albergo con un ristorante gourmet intitolato allo stilista italiano: Gianni’s. Sfarzosa e in perfetto stile ‘Armani’, la villa ha subito dal delitto in poi diverse trasformazioni, e dopo alcuni cambi di proprietà e un restauro conservativo è oggi una boutique-hotel a 5 stelle. E’ stata anche set cinematografico per la serie American Crime Story: The Assassination of Gianni Versace, che uscirà in Italia il prossimo 19 Gennaio su FoxCrime (Sky).

Se volete concedervi un soggiorno a Miami nel lusso sfrenato di questa villa, ecco cosa vi aspetta: acquistata dallo stilista nel 1992 per 2,95 milioni di dollari insieme all’edificio attiguo, il Revere Hotel, per 3,7 milioni, la villa – costruita nel 1930 dall’architetto Alden Freeman – si trova nel famoso Art Déco Historic Districts, lungo Ocean Drive a Miami Beach. Ben 32 milioni di dollari Versace investì per farla ristrutturare e donarle l’aspetto sfarzoso che ha ancor oggi. I lavori inclusero anche la demolizione del Revere dove oggi hanno sede la piscina e il giardino. Dieci enormi suite arredate personalmente da Gianni Versace. Dalla scelta dei materiali, alle decorazioni, ai tessuti e al design, tutto parla di lui.  Villa Versace è l’apoteosi del gusto e del suo stile geniale. Il motivo ricorrente è la testa di Medusa, che è anche simbolo e icona della maison: è possibile trovarla nei ricami, nelle stampe, nei fregi lignei di porte e finestre, nelle cornici dei soffitti, in ogni dettaglio degli arredi. Un lusso estremo ben esemplificato dal fatto che la decorazione delle piastrelline dei mosaici della piscina sono tutte in oro 24 carati.

La Villa Casa Casuarina è diventata tristemente nota per l’omicidio del suo proprietario – che fu ucciso con un colpo di pistola proprio davanti alla porta d’ingresso il 15 Luglio del 1997 da Andrew Cunanan – venne venduta dalla famiglia nel 2000 per 19 milioni di dollari e convertita in un hotel di lusso senza grande successo, per poi passare all’attuale proprietà (The Victor Hotels Group) nel 2013, dopo un’asta a cui avrebbe partecipato anche Donald Trump, per la cifra di 41 milioni e mezzo.



Tratto da: www.luxgallery.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI