ADI

77 artigiani e rappresentati dell’enogastronomia, che spaziano dalla ceramica alla meccanica, dal ricamo al restauro, dall’ospitalità alla pasticceria, sono stati insigniti del titolo MAM, Maestro d’Arte e Mestiere. Il riconoscimento, giunto alla seconda edizione, è istituito dalla Fondazione Cologni dei Mestieri d’Arte e Alma, La Scuola Internazionale di Cucina Italiana con lo scopo di premiare tutti quegli artisti che si sono distinti per particolari meriti professionali e per l’attività svolta in favore della trasmissione alle nuove generazioni di un tesoro inestimabile: il saper fare italiano. Un viaggio che attraversa tutta l’Italia alla scoperta di diverse eccellenze, alcune a rischio di scomparsa. E così si entra ad esempio nella bottega della maestra merlettaia Renata Colombo oppure nell’Enoteca Pinchiorri  la cui mente creativa è Annie Féolde. L’elenco completo dei premiati (da scoprire qui) è stato simbolicamente annotato in uno speciale Libro d’Oro dell’Eccellenza Artigiana Italiana che accoglie anche i nominativi dei vincitori della prima edizione. L’evento è a cadenza biennale: il prossimo appuntamento è fissato nel 2020.



Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI