ADI

È ancora una volta alla tradizione giapponese che guarda il design per rivisitare un oggetto comune nella cultura occidentale con uno sguardo decisamente orientale. Nasce così la nuova vasca da bagno Ofuro di Aquatica.

Tradizionalmente le vasche da bagno giapponesi erano ricavate dal legno e avevano uno spessore notevole e una forma tendenzialmente tondeggiante, per di più senza scarico. Più simili a grandi catini, insomma.

Aquatica rivisita lo spunto e ibrida le comodità contemporanee e le necessità del mondo occidentale moderno all’ispirazione tradizionale giapponese. Ed ecco nascere la vasca da bagno dalle forme ergonomiche e sinuose. C’è persino il posto per appoggiare la testa immergendosi completamente nel relax più assoluto.

La vasca si può realizzare in diversi tipi di essenza: noce, acero, quercia, frassino, padouk o sapele. C’è anche una speciale variante in AquateX, un materiale brevettato da Aquatica. In questo caso si possono scegliere anche vari colori: nero, grigio, marrone, blu, verde, rosso o giallo. Ma la versione in legno è molto più affascinante, dobbiamo ammetterlo.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI