ADI

Cuddle bed è un nome perfetto per un letto che intende coccolarci, per l’appunto: è un’idea dei designer Weichih Chen e Fuhua Wang. Gli ideatori del progetto hanno rivisitato la classica testiera del letto in chiave moderna ma con imbottiture strategiche e l’aggiunta di tasche e scomparti. Tutto è mobile e modulabile.

Con questi presupposti ce n’è abbastanza per sentirsi davvero coccolati. Se pensiamo che la testiera è morbida e ci accoglie come un abbraccio – ed è anche comodo appoggiarvisi quando facciamo colazione a letto o leggiamo prima di dormire – cosa desiderare di più?

Il sisteme è dunque imbottito e flessibile e dotato di una serie di scomparti che consentono di avere a portata di mano tutto quanto può servirci senza doversi alzare e addirittura senza dover stendere la mano fino al comodino.

Le ali laterali si possono richiudere creando un’idea di sicurezza e privacy che nei letti tradizionali non è prevista. Il movimento ricorda proprio quello di un abbraccio e da qui la scelta della parola Cuddle (coccola) per dare il nome al progetto.

Le grandi tasche rendono superflua la presenza di un comodino perché ospitano il tablet, lo smartphone, una bottiglietta d’acqua, la crema mani, il libro, insomma tutto quello di cui possiamo avere bisogno a letto.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI