ADI

L’8 novembre a Fiere di Parma inaugura la quattordicesima edizione di Gotha, una fiera dedicata al mondo dell’antiquariato che va dai quadri e le sculture ai gioielli e tappeti.
Dato l’interesse di acquirenti nuovi e giovani e a una espansione del mercato (secondo una ricerca di ArtTactic, nel 63% dei casi i mercanti di arte antica hanno detto di aver venduto di più nei primi sei mesi del 2018) Gotha quest’anno si apre anche all’arte moderna e offre molte novità ai suoi visitatori. In primis una collezione dedicata alle cosiddette “opere notificate”, cioè oggetti d’arte particolarmente interessanti dal punto di vista culturale, artistico, storico, archeologico o etnoantropologico. Si va da “Le tentazioni di S. Antonio Abate” (1590-1595) di Camillo Procaccini, a un armadio da sacrestia di metà Settecento (proprietà Fondazione Cini) fino alla tempera del “Compianto su Cristo morto” del XVI secolo.

In secondo luogo troviamo due mostre collaterali, sobrie ed essenziali, progettate per poter dare voce unicamente alle opere ed i loro creatori. La prima, Tesori del settecento: tre opere donate all’Accademia di Parma è incentrata sulla figura di Ennemond-Alexandre Petitot, architetto francese del Settecento, e curata dall’Accademia Nazionale di Belle Arti di Parma.
La seconda, Leone e Leonessa 1935-1936, è invece dedicata interamente a due sculture di Arturo Martini presenti nell’atrio dell’Università Bocconi che raffigurano, appunto, un leone ed una leonessa.

Infine da giovedì 8 a sabato 10 novembre è previsto un programma di talk organizzato da Fiere di Parma e dedicato al collezionismo privato e museale, con uno sguardo particolare al futuro dello stesso collezionismo. Tra gli ospiti lo Storico dell’arte Alessandro Malinverni e il Professore Carlo Mambriani, i collezionisti Lucia Bonnani e Mauro De Rio in un dialogo con il giornalista di Repubblica Antonio Mascolo. E ancora Fabio Bertolo amministratore delegato di Finarte e responsabile del Dipartimento Libri, Autografi e Stampe, Mauro Felicori direttore della Reggia di Caserta e Serena Bertolucci, Direttore di Palazzo Reale di Genova.

GOTHA 2018
dall’8 all’11 novembre, dalle ore 10 alle 19
Fiere di Parma – ingresso Sud
Ingresso: 15 euro
Per  maggiori info visitare il sito www.gothaparma.it

Nella foto di apertura Cecchetto, ricca e rara culla in legno scolpito e dorato. Venezia, metà del XVIII secolo



Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI