ADI

Yang Ban è il nome del tavolino ispirato ai cappelli tradizionali coreani composti dal copricapo chiamato gat e dall’elemento decorativo chiamato noriagae. La forma essenziale e originale, con radici nella tradizione ma un tocco molto contemporaneo, ne fa un complemento d’arredo davvero inconsueto ma sempre pratico.

Il minimalismo assoluto della linea è contrastato dal tocco lussuoso dell’ornamento effetto gioiello. Il risultato è in equilibrio perfetto, mai troppo appariscente né banale o eccessivamente lineare. Proprio quello che il designer Jung-Hoon Lee ambiva a ottenere.

La base del coffee table è realizzata in legno e metallo e richiama nelle forme le dinastie coreane. Richiama anche la forma del tavolino soban, un elemento d’arredo tradizionale coreano. I rimandi alla cultura tradizionale dunque sono molteplici e ben miscelati tra loro.

I tavolini d’altronde appartengono ad una più vasta collezione ispirata alla cultura coreana che si serve anche di tecniche artigianali tradizionali con un approccio molto contemporaneo. In questo caso persino un po’ giocoso. E si possono scegliere colore, taglia e finitura.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI