ADI

Uno specchio non è solo un accessorio funzionale nel quale controllare il look e perfezionare il proprio aspetto prima di uscire, davanti a cui provare gli abiti per la serata o struccarsi prima di andare a dormire. Può essere anche un utile elemento d’arredo che con la sua estetica aggiunge dimensione e carattere ad ogni ambiente. Ecco come usare gli specchi nell’arredo con una serie di idee da copiare.

Muri a specchio

Sappiamo bene che uno specchio ben posizionato dà subito l’impressione di spazi molto più ampi. Ecco perché una parete a specchio in una stanza può ampliare visivamente lo spazio. Utile specialmente se avete un ambiente molto piccolo che sentite la necessità di “aprire” maggiormente.

La parete specchiata può essere utile all’ingresso o in bagno, dove lo specchio funge anche da elemento indispensabile per guardarsi, ma saprà dire la sua anche in qualunque altro spazio che abbia bisogno di apparire più ampio.

Armadi a specchio

Anche rivestire le ante dell’armadio – scegliendone alcune o ricoprendole completamente – è un’ottima idea dalla doppia funzione: verificare il look quando ci vestiamo e ampliare visivamente gli spazi della camera da letto o della cabina armadio. Aggiungendo anche luce, che viene amplificata dallo specchio. Utile soprattutto se avete molti armadi che occupano tanto spazio e incombono nella stanza con la loro massiccia presenza.

Specchi in cucina

Inaspettati ma molto efficaci, gli specchi in cucina sanno sorprendere, specialmente se utilizzati al posto delle piastrelle che normalmente si sistemano tra i pensili, gli elettrodomestici e il piano di lavoro. Ampliano lo spazio, moltiplicano la luce, danno un nuovo tocco all’ambiente.

Complementi d’arredo a specchio

Anche aggiungere un elemento singolo dalla finitura specchiata dona subito carattere alla stanza, oltre a riflettere la luce amplificandola. Un comodino, un tavolino da caffè, uno stipetto ma anche un vassoio o un candeliere a effetto specchio danno il loro tocco.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI