ADI

È stupefacente la nuova collezione di arredi immaginata da Kim Yun-Hwan che ha scelto le forme organiche della natura, il legno e una lavorazione rigorosamente artigianale. Il risultato sono mobili e complementi d’arredo molto fantasiosi, quasi fiabeschi.

Tutta la serie nasce secondo un progetto estetico comune ma ogni singolo pezzo è assolutamente unico essendo lavorato interamente a mano. Della linea fanno parte madie e armadietti ma anche piccoli oggetti come un vassoio.

Il designer, base a Seoul e una fantasia sbrigliata, ha voluto giocare con le forme organiche per ricoprire i più semplici arredi della vita quotidiana, a cominciare ad un classico armadietto. Che nella struttura di base è del tutto essenziale se non fosse che le ante sono curvilinee, esagerate, accattivanti come un sogno.

L’idea alla base del procedimento creativo era lasciarsi trasportare dalla spinta del momento, senza preventivare un risultato preciso, senza un progetto rigido da seguire. Così, lavorando fino a 12 ore al giorno per un singolo pezzo, ha creato una collezione senza eguali.

L’unico supporto alla creazione era un disegno su carta in proporzioni 1:1 di ogni singolo elemento in legno da connettere via via a tutti gli altri. Per lavorare il legno il designer ha usato solo strumenti manuali, carta vetrata e olio per la finitura.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI