ADI

Il look del perfetto runner non può prescindere dall’essere funzionale e allo stesso tempo capace di assicurare la totale libertà di movimento. Occorre quindi indossare capi di qualità e che meglio si adattano alle caratteristiche personali di ciascun corridore. Come fare allora per essere al top? Ecco le “dritte” utili.

Prima regola: non scendere a patti tra pura estetica e funzionalità

Scegliere i marchi che nei loro prodotti presentino un mix ideale tra materie tecniche e stile, garantendo al contempo un’eccellente traspirabilità. Quest’ultimo aspetto in particolare è di fondamentale importanza, perché il runner necessita, nel corso della sua attività, di conservare la giusta temperatura corporea. Deve quindi indossare capi che lo aiutino a rimanere asciutto. Oggi la moda propone un’amplissima scelta in questi termini per lo sport running, sia per le texture impiegate che per i colori di calzoncini e magliette, in grado di soddisfare ogni gusto in fatto di abbigliamento sportivo. Molte magliette oggi in commercio sono in grado di assicurare la totale libertà nel movimento e supportare quelli caratteristici che si fanno mentre si corre. E sul mercato di proposte di scarpe ed accessori running ce ne sono non poche vedendo ciò che offrono siti come quello di Maxi Sport che nel settore è tra i più conosciuti ed apprezzati per la vastità di modelli a prezzi molto competitivi.

Seconda regola: occhio al comfort

Attenzione a non acquistare prodotti che presentino cuciture scoperte: si eviteranno sensazioni sgradevoli e fastidiosi sfregamenti mentre si corre.

Terza regola: farsi “vedere”

In particolar modo se si è soliti correre di sera dopo il tramonto o alle primissime luci dell’alba. L’abbigliamento che si indossa deve quindi essere equipaggiato con applicazioni rifrangenti.

Tutto quello che serve

Detto questo cosa prevede il look del perfetto runner, quali sono gli elementi e gli accessori che non possono assolutamente mancare? Innanzitutto servono delle scarpe adatte al tipo di corsa che si vuole praticare: al chiuso, in palestra, su tapis roulant, o all’aperto, su sentieri, piste, strade e così via. Per capirci: se, per esempio, si fa running su un sentiero sterrato ci vogliono delle scarpe trail, se si corre semplicemente lungo la strada bisogna puntare su scarpe da running che meglio si adattano alle proprie peculiarità.

Un look per ogni stagione

Ovviamente d’estate per un abbigliamento running essenziale, bastano una maglietta altamente traspirante e un paio di pantaloncini corti. Con le temperature più rigide è opportuno optare per i pantaloni lunghi da running e una giacca da corsa (l’ideale per proteggersi in caso di freddo, pioggia o vento). I pantaloni non devono essere troppo aderenti (a meno che non si debba indossare uno specifico “abbigliamento a compressione”, realizzato appositamente per fornire sostegno al corpo e correggere la postura). In ogni caso quel che conta è indossare un abbigliamento tecnico lasciando tranquillamente a casa le classiche magliette di cotone, un materiale che, al contrario di quello che molti potrebbero pensare, è il nemico numero uno del runner in allenamento. Il motivo è presto detto: questa fibra naturale ha il difetto di trattenere l’umidità e a risentirne è la temperatura corporea. In inverno, col sudore, tende a rimanere bagnato e anzi diventa velocemente freddo, in estate subisce l’effetto opposto: diventa caldissimo.

Largo alla “fibra”

Un ottimo abbigliamento running è prodotto invece in “fibra ultrasottile” che garantisce un’ottima funzione termica: assorbe il sudore e “traghetta” tutta l’umidità in superficie, mantenendo così il corpo fresco e all’asciutto.

Le calze da running

Non sono da sottovalutare. Il benessere del piede per un runner è la cosa più importante. Le calze running devono quindi essere della misura corretta per evitare sfregamenti e quindi irritazioni al piede e realizzati in tessuto antibatterico.

Berretti da running

Tra gli accessori utili per il running, c’è sicuramente il berretto. D’inverno è opportuno indossarne uno altamente traspirante che mantenga calda la testa al punto giusto tenendo lontano l’umidità. In estate anche è meglio indossarne uno, soprattutto quando si corre sotto il sole per tenere la testa al fresco e proteggersi contemporaneamente dai raggi ultravioletti. Altri accessori running validi sono il “porta-smartphone” da mano, il marsupio o l’elastico “porta-bottiglietta”, la fascia multiuso.

Le migliori marche di scarpe da running

Requisiti imprescindibili che devono avere delle buone scarpe da running sono ottima ammortizzazione, alto comfort ed estrema leggerezza. Se poi sono anche belle, dal design accattivante, fashion e con un buon rapporto qualità/prezzo è il top. Tra i marchi che meglio soddisfano queste caratteristiche e che propongono modelli di scarpe running in grado di soddisfare ogni esigenza e tipo di corsa, ci sono Asics, Brooks, Mizuno, Hoka One One, Adidas, Nike, New Balance.

L'articolo Look da runner: consigli e suggerimenti per essere al top proviene da Luxgallery.



Tratto da: www.luxgallery.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI