ADI

Un wormhole è tradizionalmente il buco nella mela fatto dal vermetto che vi prende dimora ma anche, nella scienza, un fenomeno che crea nello spazio tempo una sorte di ponte tra dimensioni differenti. A questo si ispira la nuova collezione di arredi di Lee Jung Hoon.

Il designer coreano ha creato una serie di elementi d’arredo dall’aria molto essenziale e li ha poi resi molto speciali aggiungendo wormhole qua e là. Sono effettivamente buchi, veri e propri cunicoli che richiamano sia l’idea del verme nella mela che quella del passaggio spazio-temporale.

Collegandosi al tempo stesso all’ispirazione naturale e a quella scientifica più avvincente il designer ha voluto giocare con la stratificazione dei significati per personalizzare un’intera collezione di arredamento.

Della linea fanno parte cassettiere, sedie, stipetti e persino piatti. Tutti declinati in forme essenziali, con un linguaggio estetico pulito e minimale, ma tutti caratterizzati dalla presenza degli inaspettati… tunnel scavati nel legno.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI