ADI

La natura ha sempre ispirato i designer e continua a farlo per la lampada Lumme che ricorda un bocciolo che si schiude o una foglia che si apre. Con le ovvie differenze, chiaro, perché il design contemporaneo sfronda, stilizza, rende essenziale l’idea di partenza.

È accaduto proprio questo quando Joanna Laajist, designer finlandese, ha messo mano alla sua nuova serie di lampade Lumme, parola che nella sua lingua significa ninfea. E questo fiore acquatico si è ispirata.

La casa delle vacanze della designer, lì dove trascorre le ferie, si trova a Karjalohja, un paese in riva a un lago dove crescono le ninfee. Alle linee organiche delle sue foglie la designer si è ispirata per questa serie di lampade.

L’idea era quella di riprendere la forma e il volume della foglia di ninfea trasformandola in un paralume tanto essenziale quanto elegante e sofisticato. Il risultato è bellissimo. Il paralume si apre, quasi fosse senza peso, su uno stelo e una base in metallo.

È regolabile e sembra fluttuare nello spazio. Il bulbo della fonte luminosa si intravede in base a come si sposta il paralume. La lampada si declina nelle varianti da terra o da tavolo e nei colori bianco o nero.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI