ADI

Gli elementi chiave di ogni seduta sono l’appoggio, i braccioli, lo schienale e quattro gambe, ma sulla base di questo ogni designer inventa la sua propria versione di una sedia, lo sappiamo bene. È quello che ha fatto anche Dmitry Kozinenko con la sua Superglue chair.

L’idea era quella di rivisitare la classica poltrona in una maniera che fosse al tempo stesso inconsueta e originale ma anche ergonomica e comodissima. Perché, non scherziamo, una sedia deve mantenere la sua funzione nonostante le follie del design. E Superglue ci riesce benissimo.

La struttura di questa particolarissima sedia è composta da tre fogli di metallo sagomati e uniti insieme tramite rivetti che ne assicurano stabilità e solidità. Così lo schienale, la seduta, le gambe e i braccioli si creano tramite le curve dei tre elementi che compongono l’insieme.

Ciascuna parte della sedia concorre a sostenere le altre e a dare consistenza alla seduta creando tutte le parti indispensabili alla struttura classica ma con una linea molto originale. E una seduta anche piuttosto confortevole visto il design concavo. Non ve ne siete già innamorati? Noi sì!



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI