ADI

E se l’aeroporto fosse un immenso giardino tropicale nel quale godersi il tempo di attesa anziché annoiarsi in una fredda sala piena di luce artificiale? L’idea è vincente e lo sa bene chi ha immaginato il nuovo aeroporto Jewel Changi di Singapore.

La splendida struttura è stata ideata dallo studio di architettura Safdie Architects che firma il progetto unendo stile contemporaneo e sostenibilità ambientale. In pratica l’aeroporto è un giardino botanico che lascia a bocca aperta.

L’aeroporto, considerato uno dei migliori del mondo, si è appena arricchito con uno spazio davvero speciale. Il pezzo forte è una grande cascata chiamata Rain Vortex con 40 metri di altezza. È la più grande cascata interna del mondo con 38.000 litri di acqua piovana al minuto.

Spettacolare da vedere, certo, ma anche incredibilmente funzionale. E speciale di notte quando si illumina creando figure animate che intrattengono i passeggeri in scalo o in attesa del proprio volo. Il giardino che circonda la cascata copre un’estensione di 14.000 metri quadrati e comprende un labirinto di specchi, ponti e punti panoramici. Il giardino è al centro dei tre terminal dell’aeroporto.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI