ADI

È appariscente, originale, sontuoso pur nel suo aspetto tanto inconsueto: è il divano Lawless di Evan Fay. Il designer a cui fa capo lo studio Aratani Fay, con sede a Detroit, ha voluto sperimentare con l’idea del divano tradendo del tutto l’immagine classica per creare qualcosa di più espressivo, irregolare e originale.

Ci sembra un esperimento perfettamente riuscito, non trovate? Si è declinato in due varianti, il classico (si fa per dire) divano che accoglie più persone e la poltrona da un solo posto, anche se è tanto spaziosa da contenere anche due persone.

La struttura di sostegno è una creazione di gusto decisamente industrial composta da tubi di metallo nero incastrati tra loro a formare come una sorta di impalcatura. Su cui cresce e si intreccia l’imbottitura vera e propria.

Chiamarla imbottitura tuttavia non è esatto visto che la seduta è realizzata con un gigantesco nastro in tessuto quasi a creare un gomitolo. Passa attraverso la struttura metallica e si intreccia varie volte fino a diventare quel che somiglia al divano, alla poltrona. In colori ricchi e profondi come il blu notte e il porpora.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI