ADI

È uno sgabello a tutti gli effetti ma presenta una sorpresa inaspettata, una vera e propria tasca, molto capiente, su un lato. Si chiama Pocket Chair, l’ha ideata Kewey Loke che ha aggiunto alla struttura di legno dello sgabello una grande tasca laterale in cuoio.

L’idea viene dalle cinture per gli attrezzi degli operai che portano con sé, appese in vita, grandi tasche di cuoio in cui riporre quel che serve per lavorare. Ma il design, a cui piace giocare con gli spostamenti di senso, ha applicato quel concetto a una seduta.

La tasca sullo sgabello è davvero assai pratica, perché non ci aveva pensato nessuno prima? Può contenere tutto quello che ci serve tenere a portata di mano o che ci togliamo di dosso e non sappiamo dove appoggiare lì per lì: l’orologio, lo smartphone, le cuffie, le chiavi, gli occhiali da sole.

La tasca agisce da vero e proprio svuotatasche che però si appende alla seduta e non si posiziona su un ripiano. Pensate anche alla comodità di avere una tasca con spazio extra alla scrivania di lavoro, dove tenere accessori che ci servono per lavorare o creare.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI