ADI

Palazzo Reale a Milano ospita Light Project, la prima retrospettiva antologica dedicata da un museo pubblico a Nanda Vigo, architetto, designer e artista tra i protagonisti delle avanguardie degli anni Sessanta e Settanta. A quasi 83 anni ha lavorato instancabilmente in prima persona a questo progetto curato da Marco Meneguzzo con lo scopo di raccontare attraverso l’esposizione di circa ottanta opere – tra progetti, sculture e installazioni – tutta la sua carriera: dagli esordi alla fine degli anni Cinquanta fino alle esperienze più attuali.

La maestra indiscussa della creatività italiana ha sviluppato un importante tema basato sulla luce, le superfici riflettenti, la trasparenza e l’immaterialità dando vita alla famosa serie dei Cronotopo (1962). Ecco quindi che nelle sale del primo piano di Palazzo Reale si scoprono le sue emozionanti sperimentazioni con la luce e lo spazio usando neon colorati, specchi e vetri.

Da non perdere la stanza degli specchi, una suggestiva esperienza per i visitatori in quali vengono immersi in un vero e proprio “ambiente cronotopico” che: «esprime la quintessenza del modo di intendere l’arte di Nanda Vigo: una situazione esistenziale che consente di vivere esperienze trascendenti, andando oltre la materialità del quotidiano, per riuscire a percepire fisicamente – per quanto possibile – una realtà più alta, una sintonia universale attraverso la contemplazione, la smaterializzazione, la comunione con il “tutto” », spiegano gli organizzatori in una nota.

Per chi volesse approfondire la sua poliedrica attività è disponibile il catalogo della mostra Nanda Vigo.Light Project (a cura di Marco Meneguzzo, Silvana Editoriale, 240 pp, 28 euro, bilingue italiano-inglese). Un volume prezioso poiché accoglie una ricca antologia critica, la più esaustiva realizzata sull’artista fino a ora.

Nanda Vigo. Light Project
dal 23 luglio al 29 settembre 2019
Milano, Palazzo Reale
Ingresso libero
www.palazzorealemilano.it


Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI