ADI

È Rodolfo Dordoni a disegnare per Kettal la nuova Molo Collection, una splendida collezione di arredi modulari da esterni che partono dalla formula base del rettangolo. La modularità tipica del progetto consiste nella possibilità di adattare tutti i pezzi a ogni situazione per sfruttare al meglio lo spazio a disposizione e rispondere con efficacia a tutte le esigenze.

Con un’estetica minimale ma volumi volutamente oversize, Molo elimina tutti gli orpelli e si fonda saldamente sulla funzionalità. Le possibilità combinatorie, così come quelle cromatiche, sono praticamente infinite.

Ogni pezzo è elementare nelle forme e nei volumi ma si combina agli altri creando veri e propri puzzle per forme, colori, estensione del progetto finale. Si può scegliere anche tra una vasta gamma di tessuti e finiture, oltre che nuances.

“Molo, che in inglese è pier, in francese jetée e in spagnolo embarcadero, è la struttuta costruita sulle rive di un oceano, mare, lago o fiume per estendere la terra oltre l’acqua; un luogo di ormeggio per le barche, di riposo tra i viaggi, un rifugio dalle onde. Un ritorno alla terraferma e alle persone. Molo di Kettal offre un luogo di relax e riconnessione.” dice il designer.

E i materiali? Sono svariati, come le possibilità modulari: alluminio, legno di teak, cemento, tessuti. Che compongono diversi divani, poltrone, tavolini centrali, chaise longue e pouf. Tutti elementi che consentono di sbrigliare la fantasia e rispondere a ogni singola esigenza.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI