ADI

Yilmaz Dogan è la mente creativa dietro al chandelier Thorn, un lampadario che spazza via ogni concezione classica per dare spazio a qualcosa di nuovo. Si gioca con le strutture, gli effetti luminosi, la rifrazione della luce e le asimmetrie.

Il lampadario inoltre è composto da due parti correlate tra loro che lasciano a te l’opportunità di personalizzarne la forma finale in modo che si possa scegliere, in base a spazio ed effetti desiderati, che chandelier avere in sala.

L’ispirazione viene dal filo spinato e dalle spine del cactus perciò la forma, pur essendo così minimalista, conserva una tuttavia una certa aria un po’ aggressiva, di sicuro assai determinata e per così dire… puntuta.

Cattura immediatamente lo sguardo in qualunque stanza lo si sistemi, sopra la tavola da pranzo, in salotto, nella sala riunioni, in una sala d’aspetto o persino in cucina. E con la sua allure così contemporanea e appariscente è anche un elemento scultoreo dal valore artistico oltre che un elemento funzionale preposto all’illuminazione.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI