ADI

Si chiamano Bangle e sembrano proprio bracciali come quelli che si impilano lungo il braccio nella bella stagione, da lasciar tintinnare a ogni movimento. Ma non parliamo di bijoux, sono vasi. E per di più in marmo e pietre semipreziose. Non proprio da indossare, insomma…

A indossarli sarà la casa che se ne adornerà come facciamo con i bijoux sul nostro corpo. La serie è stata disegnata da Cristina Celestino per l’atelier italiano di Budri che è noto per la lavorazione di marmo e pietre, appunto.

La collezione comprende vasi, soprattutto, ma anche portagioie e un vassoio, tutti ispirati ai gioielli che danno il nome alla collezione e specialmente ai grandi bracciali rigidi di bachelite di sapore decisamente vintage.

Si realizzavano in resina, un materiale innovativo e moderno ma che consente di giocare con colori e finiture a richiamare altri materiali, per esempio mimando avorio, tartaruga, marmo, tra gli altri. Come la bachelite, no?

I vasi sono i pezzi che preferiamo. Si compongono di una fila di “bracciali” maxi sovrapposti tra loro e leggermente differenti per dimensioni, forme e colori. I materiali si alternano evocando effetti di colorblock e finiture contrastanti.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI