ADI

Pantone ha scelto come colore dell’anno 2020 il 19-4052 Classic Blue. Come sempre la scelta dell’istituto americano specializzato in classificazione e catalogazione delle tinte ricade su una nuances che rispecchia le emozioni del momento. E così, avendo appena solcato la soglia di un nuovo decennio, “le qualità rassicuranti di questo colore stimolante mettono in evidenza il nostro desiderio di una base stabile da cui partire; imprimendosi nella nostra mente come un colore rilassante, offre rifugio e infonde nell’animo umano un senso di pace e tranquillità”, scrivono gli esperti dell’istituto.
«Viviamo in un’epoca che richiede fiducia e speranza», continua a spiegare Leatrice Eiseman, direttore esecutivo della società americana. «Pantone 19-4052 Classic Blue, una stabile tonalità di blu sulla quale possiamo sempre fare affidamento, trasmette proprio questa sensazione di costanza e fiducia. Dotato di profonda risonanza, esso costituisce una solida base a cui ancorarsi».

Non è la prima volta che Pantone si ispira alla palette dei blu: lo ha fatto all’esordio nel 2000 con il Cerulean, poi Aqua Sky (2003), Blue Turquoise (2005), Blue Iris (2008) e Serenity (2016, insieme al Rose Quartz). Il Classic Blue, come suggerisce il suo nome, ha un aspetto più familiare rispetto agli altri Color of the Year: un tono intramontabile e senza tempo che rievoca il cielo all’imbrunire. Ecco perché oltre ai suoi significati simbolici, ha un importante vantaggio: è facile da integrare in qualsiasi stanza della casa e combinarsi con diversi materiali e sfumature. “Trasmettendo un senso di protezione, PANTONE 19-4052 Classic Blue è una delle tonalità preferite per la casa”, commentano da Pantone. “Solida base da cui partire, infonde una creativa sicurezza agli interni, trasformando lo spazio tramite combinazioni cromatiche uniche ed espressivi effetti tonali. Facile da applicare in diversi materiali, texture e finiture, Pantone 19-4052 Classic Blue è una sfumatura affidabile che porta a esplorare numerose direzioni, esprimendo tradizione ed eleganza, ma anche un’inattesa audacia”.
Per non sbagliare è utile consultare gli abbinamenti studiati proprio da Pantone Color Institute. Qui le palette che suggeriscono le migliori combinazioni cromatiche, sono suddivise per stati d’animo a testimonianza della versatilità di questa tinta. Per chi vuole dare un tocco diverso agli ambienti

Leggi anche:
Color of the year 2015, Marsala
Color of the year 2016, Serenity e Rose Quartz
Color of the year 2017, Greenery
Color of the year 2018, Ultra Violet
Color of the year 2019, Living Coral



Tratto da: design.repubblica.it/

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI