ADI

La febbre da borraccia è in pieno corso, finalmente dopo anni di abuso di bottigliette di plastica anche il design si è accorto che era ora di cambiare direzione e ha iniziato a proporre idee sempre nuove e sorprendenti per diffondere una cultura nuova tra le persone.

Si chiama Que Bottle l’ultima proposta a tema del design. Certo, è una borraccia, né più né meno, ma ha anche qualcosa di speciale. Perché cambia dimensioni, quindi capacità! Il problema vero è che le borracce sono spesso più pesanti da portare in giro e spesso anche più ingombranti di una semplice bottiglietta di plastica che da vuota pesa pochissimo (e che facciamo presto a buttare via).

Problema risolto: Que passa con un solo gesto da 600 ml a 250 ml così via via che consumiamo l’acqua possiamo comprimerla per occupare meno spazio in borsa. E quando ci serve riempirla nuovamente alla fontana basta tornare a estenderla.

La struttura in silicone a elica consente questo movimento e offre la possibilità di avere a portata di mano, secondo i casi, una bottiglietta molto contenuta o una borraccia a tutti gli effetti più capiente di una consueta bottiglietta in plastica.

Essendo in silicone privo di bpa e adatto agli alimenti, può contenere senza problemi sia liquidi caldi che freddi. Il tappo in acciaio invece previene ogni perdita per essere sicura anche in borsa senza rischiare di annegare i nostri documenti. E si lava in lavastoviglie.



Tratto da: www.designbuzz.it

Nessun commento:

Posta un commento

ISCRIVITI